'Svolta cinese' a Grosseto per ex Mabro

Possibile 'svolta' cinese per i lavoratori della ex-Mabro di Grosseto in amministrazione straordinaria da due anni per una lunga crisi che ha riguardato varie gestioni aziendali. Le 'vestaglie azzurre' hanno fatto un presidio di fronte al tribunale di Grosseto mentre c'era un incontro tra il presidente del tribunale Giulio De Simone, il commissario straordinario Paolo Coscione, e Royal Tuscany società proprietaria del capannone di via Senese. All'incontro c'erano rappresentanti del Comune e il gruppo dell'abbigliamento a maggioranza cinese di capitale Mondo Risparmio interessato a subentrare. Secondo quanto emerge, il gruppo orientale potrebbe riavviare l'attività impiegando subito 80 lavoratori che poi salirebbero a 120 una volta che la produzione sarà a regime. Gli altri addetti (178 il totale alla ex Mabro) andranno in pre-pensionamento. L'accordo verrebbe firmato entro il 16 dicembre e risolverebbe il nodo del capannone all'asta due volte con incanti deserti.

ANSA

Altre notizie

Notizie più lette

  1. ABBADIA SAN SALVATORE A DICEMBRE DIVENTA LA 'CITTÀ DELLE FIACCOLE'
    In Toscana
  2. Master e squadra di kata vincenti per il Judo Kwai Amiatino
    SienaFree
  3. L'Unione dei Comuni: "Sull'Amiata difendiamo le scuole"
    Il Giunco
  4. Lo Zecchino d'oro compie 60 anni: ecco i 'bambini' maremmani che vi parteciparono fotogallery
    Il Giunco
  5. Doppio torneo alla beach arena, vincono Giraudo-Solari e Papascioppa-Assaiante
    Il Giunco

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Abbadia San Salvatore

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...